Croce Rossa Italiana

Un'Italia che aiuta

Get Adobe Flash player

L’Aeronautica Militare dona alla CRI di Roma un carrello per il trasporto di materiale sanitario

Il Centro Tecnico Rifornimenti e il 2° Laboratorio Tecnico di Controllo di Fiumicino hanno realizzato a scopo di beneficenza uno spettacolo teatrale a cui hanno partecipato 100 persone fornendo un prezioso e concreto contributo per l’acquisizione di un presidio medico destinato al soccorso delle persone bisognose.

I fondi raccolti sono stati utilizzati, infatti, per l’acquisto di un “Flight Case”, un carrello polifunzionale per il materiale sanitario che consente un semplice e flessibile trasporto dei  materiali medici, comprese flebo e provette. Il “Flight Case” darà la possibilità alle squadre che allestiscono i posti di primo soccorso di velocizzare il pronto impiego, garantendo anche una maggiore pulizia ed un funzionale ordine degli spazi dei "Posti Medici Avanzati di I Livello" una struttura medicalizzata ove, il personale medico, può garantire la continuazione del triage, cioè il processo di suddivisione dei pazienti in classe di gravità in base alle lesioni riportate e alle priorità di trattamento e/o evacuazione.

Il “Flight Case” è stato consegnato l’11 Giugno 2015 con una cerimonia ufficiale dal Comandante del Centro Tecnico Rifornimenti, Colonnello Cosimo Lospinoso, a Flavio Ronzi, Presidente del Comitato Provinciale di Roma della Croce Rossa Italiana.

L’occasione rientra nell'ambito della reciproca collaborazione intrapresa tra il CTR e la Croce Rossa Italiana tesa ad un proficuo scambio di esperienze e servizi con particolare attenzione alla partecipazione attiva e solidale verso le persone più disagiate.

Per il Colonnello Cosimo Lospinoso, “la donazione del “Flight Case” alla Croce Rossa Italiana, oltre a confermare la perfetta integrazione del Reparto nel tessuto sociale e nel contesto delle istituzioni pubbliche dell’area romana, testimonia, ancora una volta, la vicinanza e la sensibilità del personale militare e civile verso persone meno fortunate che, anche attraverso questo tipo di iniziative, possono trovare aiuto nel momento del bisogno.”

Flavio Ronzi ha voluto ringraziare l’Aeronautica Militare e tutto il personale militare e civile del CTR per il gesto di solidarietà e la sensibilità dimostrata nella partecipazione all'acquisto di un oggetto che sarà sicuramente utile alle attività sanitarie dei medici, degli infermieri e dei volontari della Croce Rossa Italiana.